NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Lettori fissi

[Blogtour] "Il narratore di sogni " - Livio Leoni



Buongiorno lettori!


Oggi ospito una tappa del Blog Tour dedicato al libro di Livio Leoni dal titolo Il narratore di sogni
Di seguito potrete leggere un breve estratto del libro e partecipare al givaway per vincerlo!








IL NARRATORE DI SOGNI

di
Livio Leoni








Editore: Youcanprint
Data di uscita: 2018 
Formato: cartaceo
Pagine: 316




Prezzo

16,06€ (link d'acquisto)







Italia. Chi è quell’ostinata ragazza e perché è così attratta da quel misterioso indiano e dalla sua bizzarra danza? Sono le domande che attraversano la mente di Lee, ormai innamorato di lei.
Giappone. Come posso aiutare Chieko e salvarla dalla pericolosa morsa di sogni che sembra stringersi sempre più stretta intorno a lei? Si chiede preoccupato Kato, il suo ragazzo.
Pronti a tutto per ricongiungersi alle persone amate, i due giovani dovranno partire per un viaggio durante il quale le loro storie si intrecceranno a quella di una pericolosa organizzazione senza scrupoli che è alla ricerca del misterioso indiano da cui sembrano dipendere le sorti di tutti: il narratore di sogni.

Un’originale storia d’amore che intreccia generi diversi, quali l’avventura, l’azione ed il thriller, a riferimenti alla cultura pop anni ’80 e ’90. Allo stesso modo i personaggi, che trovano la forza di combattere per ciò a cui più tengono nell’emozione che scalda i loro cuori, scopriranno come le loro vite siano indissolubilmente collegate le une alle altre come le tessere di un incredibile puzzle.



















Estratto "L'Esperimento"



Che belle le storie d’amore! Ma i protagonisti del libro si troveranno anche a fare i conti con una temibile organizzazione che non si fa scrupoli ad utilizzare qualsiasi mezzo per ottenere ciò che gli serve. Questi criminali trasformeranno l’amore in paura calando la storia nei meandri di un thriller da cui non sarà facile uscire.

“Tirò fuori dal carrellino che si era portato appresso degli aghi che non avevo mai visto prima. Erano molto sottili e molto… lunghi.
– Bisogna arrivare in profondità questa volta, – chiarì.
Prese in mano tra indice e pollice il primo ago e lo avvicinò alla tibia, sotto il ginocchio. Tirai un sospiro di sollievo quando sentii l’ago forarmi la pelle. Il dolore era sopportabile. Per lo meno l’anestetico funziona, pensai. Ma poi continuò a conficcarlo. Lo sentivo attraversare ogni strato di pelle. Per spingerlo ancor più in profondità il dottore cominciò a girarlo tra le dita come si fa con una trottola prima di lanciarla. Sentivo l’ago scendere sempre più giù e trapassare carne e muscoli. Il dolore era vivo e pulsante, cercai di concentrarmi e non mi resi conto se riuscii o meno a trattenere un urlo.
– Bene, il primo è fatto. Non ha poi sentito così tanto male, non è vero? – sorrise mostrando e agitando in aria le sue mani. – Queste sì che sono magiche.
La sostanza che mi aveva fatto bere sembrava servire solo ad offuscarmi la vista e a rendere tutto più confuso, mentre il dolore del primo ago martellava ancora la mia testa. Il secondo fece quasi più male del primo.
– La buona notizia è che di questi ne servono meno, – mi informò compiaciuto della sua opera. – Ed ora mettiamo il terzo, – disse avvicinandosi al mio piede.
Strinsi i pugni fino a conficcarmi le mie stesse unghie nel palmo delle mani quando credetti che l’ago infilato nel piede l’avesse trapassato da parte a parte. Dopo aver trafitto anche l’altro piede non capivo più se i miei muscoli erano contratti o rilassati.
– Ecco, siamo già a metà! – esclamò gioioso il medico.
Devo resistere, devo resistere, continuavo a ripetermi.
Il dolore causato dal quarto e quinto ago conficcati vicino al petto fu tremendo, ma nulla in confronto agli ultimi due.
– Ora stia fermo, mi raccomando.
Così dicendo infilò il sesto ago alla fine del collo dove inizia la nuca e i capelli si facevano folti.
– Ecco, così. Bravo, fermo, – continuò mentre sentivo la fredda punta salire sempre più su.

Ad un certo punto temetti che da un momento all’altro l’estremità dell’ago potesse spingere fuori un occhio dalla sua orbita. Non riuscivo a tenere le palpebre aperte, così mi concentrai sul mio respiro. Riuscii però a distinguere che quello che l’uomo stava attaccando agli aghi non era lo stesso tipo di elettrodi dell’altra volta. Con fatica aprii un occhio il quale confermò il mio sospetto. Non erano elettrodi, erano proprio cavetti.”










Per vincere una copia di questo interessantissimo romanzo vi lascio il form per partecipare al giveaway!















CALENDARIO BLOGTOUR


05.04  Estratto "L'incontro"
(The book of witer)

06.04  Estratto "L'esperimento"
(La Soffitta dei Libri Dimenticati)

07.04  Estratto "Innamorarsi"
(Letture Sale e Pepe)

09.04  Intervista all'autore
(Dare to Dream)

10.04   Playlist di ispirazioni
(The book lover)

11.04  Gli incroci tra carta e Web
(Dreaming Wonderland)

12.04  Recensione
(La rossa e la blu)

13.04  Otto Curiosità
(Pensieri Sconnessi)

14.04   Recensione
(La libreria di Beb)





 A cura di:









Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:












 Segui "La Soffitta dei Libri Dimenticati" anche su Youtube e non perderti tutte le puntate di "ADOTTA L'EMERGENTE"



ISCRIVITI AL CANALE YT








Trovate tutti gli aggiornamenti sulle mie letture su GoodReads




AGGIUNGIMI GU GOODREADS







Se sei un frequentatore abituale del mio blog e ritieni utile il lavoro che svolgo, considera l'ipotesi di fare una donazione libera a sostegno del mio impegno 


DONAZIONE LIBERA
BUY ME A KO-FI









Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensa la gente di quello che dico..
Avanti..COMMENTATEEEE!!!!! :D

Pro o contro??

[Cover & Sinossi Reveal] "Ivan" - Malia Delrai

IVAN di Malia Delrai Prezzo e-book: 3,99 Prezzo cartaceo: 19,...