NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Lettori fissi

The Familiars - Quando un micio diventa protagonista

Chi non ha mai sentito parlare dei famigli?
Beh..Io..prima di leggere questo libro..

Amici cari..il libro di cui scrivo oggi è..The Familiars!!!!


Mi sono imbattuta per caso in questo libro, durante una delle mie passeggiate "casuali" in libreria.


Avevo già preso tre libri quando vedo questa bellissima copertina..



"C'è un gatto protagonista!!" ho esclamato davanti alla versione sbigottita di mio padre. 

La cosa più bella, però, è che costava poco..!! 
Cosi l'ho preso.
Come al solito.
Mannaggia a me!!

La storia mi è piaciuta subito: un gatto protagonista è insolito, specialmente se poi fa amicizia con una ghiandaia ed una rana (che di solito sono cibo, per lui..) ed ,insieme, devono cercare di salvare il mondo magico a cui appartengono..



- La trama -

Aldwyn, il micio in questione, è un piccolo randagio orfano che vive sui tetti di Bridgetower. 

Per vivere, ruba pesce e non è ben visto da nessuno.
Un giorno, però, mentre compie il furtarello giornaliero per il suo sostentamento, viene inseguito da un cacciatore di taglie. Il che spinge il gatto a scappare. Scappa e scappa, si ritrova in un negozio che vende famigli (gli animali con poteri magici che coadiuvano il loro padroncini maghi e con cui instaurano un rapporto di simbiosi). Casualità vuole che un piccolo maghetto, di nome Jack, scelga, tra miliardi di famigli, proprio il piccolo Aldwin, che non conosce nessuna magia tranne quella di scappare velocemente a zampe levate da pescivendoli e cacciatori..
Jack lo porta a Stone Runlet, alla scuola di magia di Kalstaff, che lui frequenta insieme ad altri due apprendisti maghi, Marianne, sua sorella, e Dalton ed i loro rispettivi famigli: Gilbert la rana e Skylar la ghiandaia blu.

Ma non c'è molto tempo per conoscersi, le stelle annunciano una profezia: Vastia è in pericolo e solo tre eroi potranno salvarla..


La regina Loranella, la villain di turno, rapisce i tre giovani apprendisti per ucciderli ma, un Kalstaff morente, li proteggerà con una magia: i tre ragazzi non potranno essere ne uccisi ne toccati se non al tramonto di tre giorni dopo.

Poi, il vecchio mago, affida la missione del salvataggio ai tre famigli. E muore.

Al gruppo palesemente discordante, non resta che intraprendere il lungo viaggio verso Vastia.

E tra mille insidie e pericoli, si salveranno a vicenda le vite e, pian piano, diventeranno amici.
Tutto va per il meglio tranne che per un piccolo particolare: vi ricordo che Aldwyn non conosce nulla di magia..ed i suoi accompagnatori sono convinti che sia un famiglio..sarà quando si troveranno a Maidenmere (città di cui si spaccia nativo Aldwyn, che ha per peculiarità i gatti con potere di telecinesi) che scopriranno la verità..

Ma i colpi di scena, amici cari, non finiscono qui!

Ma non ve li dico..se no che trama è??

:D


- Commento - 

Come ho già scritto, a me è piaciuto molto. Sa conquistarti e sa farti rimanere incollato alle pagine.
Poi, i colpi di scena sono tantissimi. Temi per Aldwyn, che la sua bugia sia scoperta e non vuoi che l'amicizia con la ghiandaia e la rana si spezzi..
E vuoi vedere i tre maghetti vivi, quindi speri che tutta la missione fili liscio..

Ma, quando si recano a Maidenmere, comincia il pezzo più bello e toccante del libro. 
Con tante rivelazioni..
Ed, alla fine, troneggiano imponenti i buoni sentimenti e la VERA amicizia..


Ho saputo che è in produzione un film in 3D..non vedo l'ora che esca!!


D'accordo o no? 
Scrivi il tuo commento nel box qui sotto!!


Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensa la gente di quello che dico..
Avanti..COMMENTATEEEE!!!!! :D

Pro o contro??

Niente è uguale - Luciana Berello

NIENTE E' UGUALE di Luciana Berello Editore: Aletti Editore Data di uscita: 2017...